Il Libro dei Morti Tibetano

Il Libro dei morti tibetano o Bardo Thödol (“grande liberazione con l’ascolto”) è uno dei testi fondamentali del buddismo tibetano, ma anche una grande e seducente evocazione poetica.
Un libro capace di guidare i defunti – ai quali venivano sussurrate nell’orecchio queste frasi di saggezza – nel loro viaggio nei Regni Oltremondani. Ma soprattutto un libro in grado di farci conoscere i piani più riposti del nostro spirito e del nostro pensiero, alla luce della consapevolezza che ogni cosa esiste all’interno della nostra mente e in questo habitat va compresa.
La morte, in quest’ottica, non è che l’occasione di lasciare liberi i sogni, le visioni e le illuminazioni della nostra mente.
Un patrimonio di materiali, esperienze e immaginazione che in queste pagine è libero di sprigionare tutto il suo fascino.



Fabrizio - Benessere Mentale 



No response to “Il Libro dei Morti Tibetano”

Posta un commento

CREA IL TUO CONTO ONLINE FACILE, CONVENIENTE, SICURO E GRATIS:

Effettua la registrazione a PayPal e inizia subito ad accettare pagamenti con carta di credito.

IL VIDEO DELLA SETTIMANA