Grassi Saturi e Insaturi

Esistono tre tipi di grassi: grassi polinsaturi, monoinsaturi (che chiamiamo più comunemente grassi insaturi), e saturi.
Sostanzialmente, i grassi saturi (ad esempio grassi di pasticceria, lardo, burro, grasso delle carni) sono i principali imputati dell'aumento di colesterolo nel sangue. Sono per natura saturi di molecole di idrogeno.
Normalmente si presentano solidi a temperatura ambiente e gli alimenti che contengono i grassi saturi si conservano più a lungo dei cibi con grassi insaturi.
I grassi insaturi, come l'olio di oliva e l'olio di canola, abbassano effettivamente il tasso di colesterolo nel sangue. I grassi insaturi sono generalmente liquidi ma solidificano a basse temperature e questo spiega perchè un condimento per insalata a base di olio di oliva diventa torbido in frigorifero.
Rispetto alla carne, il pesce contiene una quantità maggiore di grasso insaturo che fa si che il corpo non solidifichi in acque fredde.
Siamo biologicamente programmati per amare il sapore del grasso; questa programmazione ci sta mano a mano uccidendo, in un mondo di abbondanza di prodotti agricoli.
Mangiare alimenti grassi, non necessariamente vuol dire ingrassare. Si ingrassa quando si mangiano più calorie di quelle che si bruciano o più correttamente diventiamo in sovrappeso.
Mangiare cibi grassi fa aumentare di peso in quanto il grasso contiene il doppio delle calorie per grammo delle proteine e dei carboidrati. E comunque i grassi non possiedono tutte le calorie di cui abbiamo bisogno, assumere troppi grassi fa male in quanto essi contengono il colesterolo che ostruisce le arterie.

Fabrizio - Benessere Mentale


 

No response to “Grassi Saturi e Insaturi”

Posta un commento

CREA IL TUO CONTO ONLINE FACILE, CONVENIENTE, SICURO E GRATIS:

Effettua la registrazione a PayPal e inizia subito ad accettare pagamenti con carta di credito.

IL VIDEO DELLA SETTIMANA