I Pensieri diventano cose

"I tuoi pensieri attuali creano la tua vita futura!
Quello a cui pensi maggiormente o su cui ti concentri di più, si manifesterà come parte della tua vita.
I tuoi pensieri diventano cose!
E' impossibile sentirsi bene e nello stesso tempo avere pensieri negativi. Se ti senti bene è perché in questo momento i tuoi pensieri sono buoni.
Vedi, puoi avere tutto ciò che vuoi nella vita, non ci sono limiti. Ma a una condizione: devi sentirti bene;
se ti senti bene crei un futuro in linea con i tuoi desideri.
La legge di attrazione è all'opera in ogni secondo della tua giornata.Tutto quello che pensiamo e sentiamo crea il nostro futuro".

Leggendo le parole che vengono utilizzate sembra tutto molto semplice: penso di godere di ottima salute ed essere ricco, e per magia tutto ciò si materializza davanti ai miei occhi?
Non è esattamente così semplice, come ognuno può osservare dalla propria esperienza. Non lo è, fondamentalmente, perché anche se sviluppiamo un'intenzione, dentro di noi, probabilmente inconsciamente, non la riteniamo possibile.

Alla mattina mi sveglio e creo coscientemente la mia giornata così come mi serve. Certo, alcune volte la mia mente esamina tutte le cose di cui ho bisogno e ci vuole un po' di tempo perché riesca a creare intenzionalmente la mia giornata. Però questo è l'assunto. Quando creo la mia giornata accadono delle piccole cose dal nulla che sono inspiegabili e che sono il risultato della mia creazione. E più accade, più consolido nel cervello una rete neuronale che accetta che ciò sia possibile dandomi la forza e l'incentivo per insistere anche il giorno successivo.

La regola principale per “attivare” l'attrazione è pensare, parlare e agire come se avessimo già ottenuto quello che desideriamo: non è sufficiente pronunciare un desiderio. Le frasi “voglio che ricresca il sopracciglio destro!” e “voglio che torni ad essere identico al sopracciglio sinistro!” sono molto più efficaci espresse al presente (come se il desiderio fosse già stato ottenuto): “il sopracciglio destro è rigoglioso e folto come quello sinistro”.

E' importante che ci focalizziamo su quello che vogliamo, e non su quello che non vogliamo; per questo motivo dobbiamo avere le idee chiare.

Ad esempio, se siamo tristi e desideriamo essere felici, dobbiamo focalizzare il nostro pensiero sulla felicità, non sul desiderio di non essere tristi.
La cosa interessante, a proposito di questo punto, è che il nostro inconscio non computa le negazioni (il “no” e il “non” non vengono computati); è come se dicessimo ad un gruppo di persone: “non pensare ad un cane blu!”; la prima immagine che tutti visualizzeranno, almeno per qualche istante, sarà quello di un cane blu. Un altro esempio interessante di questo fenomeno è quello delle raccomandazioni fatte ai bambini: “non mettere le mani in bocca”, la prima azione che faranno sarà proprio quella di mettere le mani in bocca.
Se non stiamo attenti, quindi andremo a rafforzare delle convinzioni negative.

Dobbiamo essere grati per tutti gli elementi positivi che ci circondano in modo da attrarne di nuovi: la gratitudine è un'ottima pratica per richiamare l'attrazione.

Quello che è veramente importante è sentirsi bene ora!
Se ti senti bene continuerai ad attrarre altro bene e sarà solo l'inizio di una meravigliosa avventura con la Legge di Attrazione.
Siamo noi e nessun altro a scegliere, istante dopo istante, come ci sentiamo,facciamo la scelta giusta!

Fabrizio - Benessere Mentale





No response to “I Pensieri diventano cose”

Posta un commento

CREA IL TUO CONTO ONLINE FACILE, CONVENIENTE, SICURO E GRATIS:

Effettua la registrazione a PayPal e inizia subito ad accettare pagamenti con carta di credito.

IL VIDEO DELLA SETTIMANA